Pubblicato in data Ottobre 18, 2019

Martedì 10 marzo 2020 alle ore 10 si terrà all’Auditorium Verdi di Veronafiere il Convegno d’apertura della seconda edizione di Innovabiomed:

 

The Health Care (R)evolution: Innovabiomed 2018-2020, dove eravamo rimasti e dove stiamo andando. Nanotecnologie, decellularizzazione, medicina rigenerativa, teranostica, oncologia di precisione, cuore umano, meccanico e biologico.

 

Cosa ci riserva il futuro del settore? In un contesto sempre più dominato da soluzioni hi-tech, si stanno ormai affermando le potenzialità delle nanotecnologie e dell’oncologia di precisione, pronte ad assumere un ruolo di primo piano nella cura della persona. In particolare la teranostica, ossia l’integrazione tra nuovi metodi diagnostici e le tecniche terapeutiche, sta prendendo forma in parallelo allo sviluppo della medicina rigenerativa. Mentre le missioni nello spazio rappresentano un ottimo terreno per inedite sperimentazioni in ambito biomedico, dalla scienza dei materiali alla stampa in 3D, qui sulla Terra iniziano ad affermarsi le tecniche di decellularizzazione, utili ad esempio per trapiantare organi anche in assenza di un donatore. Anziché abbandonarsi ai facili entusiasmi, però, occorre avanzare un passo dopo l’altro sulle basi solide della scienza, lungo un percorso che conduce a traguardi fino a pochi anni fa inimmaginabili, come il cuore bionico.

 

Presenta e modera Carlo A. Adami, chirurgo vascolare, ideatore di Innovabiomed e Presidente del Comitato Scientifico di Innovabiomed.

 

Lettura introduttiva di Domenico Mantoan, Presidente del Consiglio di Amministrazione dell’Agenzia Italiana del Farmaco.

 

Interverranno:

 

  • Mauro Ferrari, Presidente del Consiglio Europeo della Ricerca
  • Gino Gerosa, Professore Ordinario di Cardiochirurgia della Facoltà di Medicina dell’Università di Padova, Direttore del Centro di Cardiochirurgia e del Programma Trapianto di cuore e Assistenza Meccanica dell’Azienda Ospedaliera-Università di Padova e Presidente della Società Italiana di Chirurgia Cardiaca, componente del Comitato Scientifico di Innovabiomed
  • Tommaso Ghidini, Responsabile della divisione Strutture, Meccanismi e Materiali dell’ESA, l’Agenzia Spaziale Europea
  • Walter Ricciardi, Presidente del Mission Board for Cancer della UE
  • Giampaolo Tortora, Professore Ordinario di Oncologia Medica della Facoltà di Medicina dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma e Direttore del Cancer Center e della Oncologia Medica della Fondazione Policlinico Universitario Gemelli IRCCS di Roma, componente del Comitato Scientifico di Innovabiomed

 

Consulta qui il programma di Innovabiomed.