Si chiude con la presenza di 700 operatori specializzati la seconda edizione di Innovabiomed, il network place per l’innovazione biomedica che il 2 e 3 luglio ha coinvolto al Centro Congressi Palaexpo di Veronafiere ricercatori, medici, stakeholders, produttori di dispositivi medici e aziende che operano nella filiera della salute per mettere in connessione discipline e
E’ la Fondazione Ri.MED di Palermo ad aggiudicarsi il Premo Innovabiomed 2021. Il Comitato Scientifico dell’evento ha ha così motivato la scelta: “Questa realtà risponde alle richieste di una sanità efficiente e connessa con tutti gli elementi della filiera della salute. Un esempio di convergenza fra salute, scienza e industria con un forte impatto sociale
Lo Studio Legale Zunarelli è fra i partecipanti della seconda edizione di Innovabiomed, il network place per l’innovazione biomedica. L’evento vede la partecipazione dello Studio nell’ambito della Innovabiomed Parade nel corso della quale le realtà partecipanti all’evento si presentano al pubblico degli addetti ai lavori e lo Studio illustra la propria attività in favore delle aziende
“Abbiamo voluto dedicare le nostre sessioni di approfondimento all’ampio tema della Disabilità, a come la ricerca e le imprese del settore possano rendere costantemente migliore e più agevole la quotidianità di oltre 3 milioni di persone solo in Italia” così Massimo Pulin, presidente di Confimi Industria Sanità a pochi giorni dall’apertura di Innovabiomed, evento dedicato
Il tema legato alla difficoltà di approvigionamento di dispositivi medici (dpi, respiratori, caschi per ventilazione non invasiva, etc.) durante l’emergenza sanitaria legata al Covid-19 è stato senza dubbio uno dei più caldi dell’ultimo anno mezzo e ha coinvolto fornitori e utilizzatori, produttori di dispositivi e strutture sanitarie.   Se ne parlerà a Innovabiomed venerdì 2
La pandemia ha evidenziato l’importanza della salute come valore irrinunciabile, dimostrando la resilienza di un settore in rapida trasformazione che deve essere in grado di dare risposte rapide ed efficaci a problematiche urgenti. È giusto ora chiedersi come superare la logica dell’emergenza guardando alle sfide del medio e lungo periodo del settore biomedico e sanitario,
Il settore dei dispositivi medici è una realtà caratterizzata dalla continua evoluzione tecnologica e, per il benessere non solo dei pazienti ma dell’intero sistema salute, è fondamentale accedere a dispositivi che siano i più avanzati, innovativi ed efficaci. Per fare questo è importante favorire studi clinici precoci in modo da ottenere informazioni preliminari su una
Antonio D’Amore, Research Assistant Professor in Biomedical Engineering dell’Università di Pittsburgh e Group Leader in Ingegneria Tissutale per la Fondazione Ri.MED di Palermo sarà uno dei relatori del convengo dal titolo “Il domani è già realtà. Dalla ricerca di base all’innovazione, sulla strada della multidisciplinarietà. Esempi eccellenti di nuovi percorsi e progetti in corso per
La Regione Siciliana arriva a Verona con i suoi tre IRCCS per presentare progetti e realtà innovative in termini di tecnologia e ricerca scientifica. Saranno l’ISMETT di Palermo, il Bonino Pulejo di Messina e l’Oasi di Troina a rappresentare la Sicilia dell’innovazione e della ricerca ad Innovabiomed, il network place per l’innovazione biomedica che si
Sabato 3 luglio 2021 durante la seconda edizione di Innovabiomed si terrà dalle 11,30 alle 13,30 all’Auditorium Verdi di Veronafiere la tavola rotonda “Virtual Hospital, small & big data management and Digital Health”.   L’ospedale del domani sarà certamente più digitale, basato sui dati e iperconnesso. Se oggi la digital health sta attraversando la propria