Martedì 10 marzo dalle 15,30 alle 18,00 Innovabiomed ospita il convegno dell’Ordine Nazionale dei Biologi (www.onb.it) e dell’Associazione Biologi del Veneto dal titolo “Biologia e biotecnologie nella medicina di precisione e personalizzata”.

 

La medicina di precisione e personalizzata rappresenta lo sforzo di modellare la prevenzione, la diagnosi e la cura delle malattie sulle caratteristiche del singolo o di un gruppo di persone. Un campo che è ritenuto tecnologicamente maturo per il passaggio alla routine clinica, ma ancora incontra numerosi ostacoli di natura metodologica, etica, normativa. Il ritardo nell’impiego di queste tecnologie e della nanomedicina è in parte anche dovuto alla trascurata opportunità di dialogo tra scienziati di diverse branche della medicina e della bioingegneria ma non mancano alcune esperienze di frontiera della nanodiagnostica e nanomedicina, secondo un approccio multidisciplinare volto al dialogo tra ricerca pura e applicazioni bioingegneristiche. Sono quindi necessari nuovi percorsi di aggiornamento degli operatori impegnati nel campo della diagnostica e della terapia oncologica, immunologica, ematologica e biochimica clinica con particolare riferimento all’utilizzo delle metodiche biotecnologiche traslazionali.

 

PROGRAMMA DEL CONVEGNO (Sala Salieri)

 

Apertura e saluti di benvenuto:

Vincenzo D’Anna, Presidente Ordine Nazionale dei Biologi

Devis CasettaPresidente Associazione Biologi del Veneto per la promozione scientifica

Anna Verde, Commissaria ONB per il Triveneto

 

Moderatore: Maurizio Paro, Consigliere Associazione Biologi del Veneto

 

Relatori:

Antonio Russo, MD, PhD, Direttore dell’U.O.C di  Oncologia Medica Dipartimento di Oncologia – Policlinico Universitario A.O.U.P. “P. Giaccone” (Palermo)

La Biopsia Liquida: un hot topic con interessanti applicazioni anche per gli immunockepoints

 

Fabrizio Mancin, Dipartimento di Scienze Chimiche, Università di Padova

Nanorecettori e NMR per l’analisi discriminativa di metaboliti e droghe

 

Emanuele Papini, Dipartimento di Scienze Biomediche, Università di Padova

L’identità biologica individuale e delle specie modello precliniche: due fattori ineludibili per il successo della nano medicina

 

Mauro Krampera,  Direttore U.O.C. di Ematologia e Centro Trapianto di Midollo Osseo, Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata Verona Policlinico G.B. Rossi

CAR T cells: medicina di precisione (per tutti?)

 

 

Dibattito e conclusioni:

Gianpaolo Tortora Professore Ordinario di Oncologia Medica della Facoltà di Medicina dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma

Vincenzo D’Anna, Presidente Ordine Nazionale dei Biologi

 

Moderatore:

Giovanni Pizzolo, Ematologo,Università di Verona

 

 

Consulta il programma di Innovabiomed 2020